• en

W&I03 |
Logo Reveal

Cosa significa realizzare un “Logo Reveal”? L’obiettivo che ci si pone utilizzando questa tecnica consiste nel promuovere un brand, un logo, un’idea. Trasmettere un messaggio, raccontare una storia – tutto in pochi secondi – utilizzando tecniche di modellazione e animazione grafica per modificare, stravolgere, alterare per poi “rivelare” un elemento rappresentativo di un prodotto o di un brand.


Questo è il brief progettuale adottato dal Laboratorio di Comunicazione Multimediale del Corso di Web & Interaction. Un insegnamento integrato che riunisce gli insegnamenti di  Modellazione e Animazione 3D, Video Making, Fondamenti di Sound Design e Motion Graphics, in una interpretazione che richiede ai giovani designer: padronanza tecnica degli strumenti digitali, capacità di analisi del tema proposto, selezione della miglior soluzione operativa, oltre ad una interpretazione creativa ed originale del tema proposto. Ognuno dei Logo Reveal realizzati, sviluppati a partire dal brief iniziale fino a giungere alla formulazione definitiva, presenta una sua peculiarità seguendo un’idea progettuale propria e originale: l’interpretazione creativa di ogni studente secondo il proprio modo di essere e vedere le cose.  Da Robot animati a strani componenti organici che implodono o pulsano a ritmo di musica.

DEPTH

STUDENTE: DANIELE POLIDORI

CONCEPT: Tramite l’utilizzo degli strumenti di modellazione e animazione 3D, realizzare una intro animata sound reactive complessa, sfruttando solo i due punti presenti nel logo. Il movimento ed il materiale degli oggetti presenti nella scena saranno generati direttamente dalla musica.

BREAKDOWN

STUDENTE: LORENZO PIRRI

CONCEPT: Design e sviluppo di un “logo reveal” animato con l’utilizzo delle funzioni dynamics di Cinema 4D per simulare reazioni fisiche realistiche. In particolar modo è stato utilizzato Maxon Cinema 4D per il progetto “grezzo” e Adobe After Effects per le rifiniture finali.

LABORIUS ROBOTS

STUDENTE: DIEGO DI NARDO

CONCEPT: L’idea che si nasconde dietro a Laborius Robots consiste nella realizzazione di un cortometraggio di animazione 3D, i cui protagonisti sono dei simpatici robots assemblati sfruttando esclusivamente forme semplici ( sfere e cubi) che, in modo simpatico e veloce, costruiscono una scritta, contenente il messaggio del video, utilizzando dei cubi colorati.

ROBEE DEEP

STUDENTE: VALERIO BUCCIROSSI

CONCEPT: Tramite l’utilizzo degli strumenti di modellazione e animazione 3D, realizzare una intro animata sound reactive.

POLYGONAL MOVE

STUDENTE: ALESSIO DIAMANTI

CONCEPT: “Logo Reveal” animato realizzato tramite strumenti di modellazione e animazione 3D. Particolare utilizzo di forme e solidi geometrici, che attraverso esplosioni, trasformazioni, rotazioni e mutazioni convergono nella rivelazione di un “ipotetico” logo. Realizzato con Maxon Cinema 4D, Adobe After Effects e Adobe Audition.

LD

STUDENTE: LEOPOLDO DORIGO

CONCEPT: Da carta e matita a postproduzione in After Effects ho modellato e animato il mio autoritratto digitale. Composto da moduli perfetti, in un ambiente astratto, si svela con un escalation di incastri e carrelli di camera.

Materia progetto
Motion Graphics, Fondamenti di Sound Design
Docenti progetto

Coordinamento Progetto

Autori Progetto

  • Lorenzo Pirri
  • Diego Di Nardo
  • Valerio Buccirossi
  • Alessio Diamanti
  • Leopoldo Dorigo
  • Daniele Polidori
Scroll Inizio Pagina
× Whatsapp