• en

TEMPO / TEMPI riflessioni sul terzo millennio – una lectio magistralis di Franco la Cecla

Cosa significa vivere negli anni ’20 del terzo millennio? Come vengono vissuti il senso dell’attesa e della speranza; del riscatto e della catastrofe?

 

TEMPO tempi Franco La Cecla

 

Martedì 3 dicembre alle 17:30 l’aula magna Quasar Institute of Advanced Design ospiterà uno degli eventi scientifici più importanti dell’anno accademico 2019-2020: TEMPO/TEMPI, una lectio magistralis tenuta dal noto antropologo Franco La Cecla.
Membro emerito del Comitato Scientifico QIAD, il Prof. La Cecla discuterà delle caratteristiche della nostra epoca: un’era in cui presente e futuro si contraggono criticamente. A dare maggior prestigio a questo speciale momento culturale, l’introduzione della lectio sarà curata dal Prof. Benedetto Todaro, Presidente del Comitato Scientifico dell’Istituto.

La partecipazione è libera ed aperta a tutti: basta compilare un semplice form di prenotazione a QUESTO LINK.

 

FRANCO LA CECLA – cenni biografici

Franco La Cecla è nato e cresciuto in Sicilia, ha studiato tra Palermo, Venezia, Bologna e Berkeley. E’ stato l’obiettore di coscienza al sistema militare e come tale ha prestato servizio civile per due anni. Si è formato alle Scienze Umane e all’antropologia alla scuola di Carlo Doglio, Giorgio Raimondo Cardona e Ivan Illich. Ha insegnato antropologia in università italiane e straniere, Catania, Bologna, Berkeley, Parigi. Nel 2005 è stato arrestato e processato a Parigi per avere protestato su un aereo per i maltrattamenti da parte della polizia nei confronti di un sans-papier. Ha pubblicato diversi saggi e libri tra cui “Perdersi, l’uomo senza ambiente”(Laterza), Il malinteso, antropologia dell’incontro”(Laterza,) “Contro l’urbanistica”(Einaudi), “Mente locale, antropologia dello spazio”(eleuthera), “Modi Bruschi, antropologia del maschio”,(Eleuthera) “Essere Amici”(Einaudi) Ha curato con Francesca Nicola il Manuale di Antropologia “Culture in viaggio” per Zanichelli. Attualmente lavora per l’Università del Gusto di Pollenzo tra Kenya, Tanzania e Sudafrica sull’autosufficienza alimentare in periodo di crisi.

 

Scroll Inizio Pagina
× Whatsapp