Skip to main content
Eventi

Il Quasar all’EXPO 2020 di Dubai per il contest “Sustainable Fashion Talent”

By Gennaio 14, 2022No Comments

Catharsis Expo Dubai 2020

Gli studenti di Game Design del Quasar Institute volano a Dubai per l’Expo 2020. Domani, alle 14:00 italiane, presso il Lab Padiglione Italia si terrà la presentazione del progetto “Catharsis“, finalista del contest “Sustainable Fashion Talent”. Un’iniziativa presieduta dalla Regione Lazio con l’obiettivo di valorizzare la filiera della moda attraverso i videogame e la gamification. A Dubai si sfideranno i tre team finalisti, il cui vincitore avrà accesso ad un percorso di accelerazione all’interno dello Spazio Attivo LOIC di Zagarolo. Nelle prossime ore, quindi, seguiremo il team Quasar sui nostri canali social, accompagnandolo fino alla presentazione, che potrete seguire sull’account ufficiale del contest.

Catharsis all’EXPO 2020: il progetto finalista del contest “Sustainable Fashion Talent”

Il progetto “Catharsis”, finalista del contest “Sustainable Fashion Talent”, è un’operazione di gamification realizzata per il brand Coreterno. Un videogioco in cui un gruppo di quattro ragazzi tornano indietro nel tempo, in una villa vittoriana, dove si trovano a superare paure e tormenti personali per riuscire a tornare nel presente. Proprio per questo, la villa è suddivisa in un’area centrale e quattro grandi stanze, ognuna delle quali è abitata da una paura: la Ragazza Incatenata, l’Eternal Octopus, il Mystical Eye e il Dream Catcher. Anime tormentate ed ostili, che i giocatori dovranno sconfiggere per riuscire a tornare nel presente e concludere il gioco. All’interno del gameplay, gli utenti hanno la possibilità di trovare 4 pezzi di un codice che potrà essere utilizzato nello shop Coreterno per ottenere una scontistica speciale.

Un progetto a cui hanno partecipato gli studenti del corso di Game Design: Patrizio Singleton, Andrea Pignataro, Valerio Minelli, Gabriele Morello e Ginevra Angelini.